Firmata a Palermo l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto integrativo provinciale

on .

Definizione dell’elemento variabile della retribuzione (EVR) al 5% dei minimi (aumento di 37,43 euro), indennità di mensa aumentata del 35% e sperimentazione sulla carenza malattia (fino a 3 giorni). Questi gli elementi di avanzamento economico contenuti nell’ipotesi di rinnovo del contratto integrativo provinciale del lavoro edile, firmato da Ance Palermo e i tre sindacati di categoria.Nell’integrativo è presente inoltre un importante impegno sulla regolarità del settore, che vede l’attivazione del monitoraggio delle anomalie da parte della cassa edile, la formazione e il sostegno ai lavoratori migranti, l’introduzione dell’indennità di reperibilità e la sottoscrizione di codici etici l’illegalità, il mobbing e le discriminazioni, confermando la centralità del sistema bilaterale come punto di riferimento.